0004 Repertorio

CORTE DI CASSAZIONE; Sezione I Civile; 17 luglio 2015 n. 15096

DIRITTO ALLA RISERVATEZZA – CONSERVAZIONE DEI DATI PERSONALI – SISTEMA DI PUBBLICITÀ DEL REGISTRO DELLE IMPRESE – COMPATIBILITÀ CON IL DIRITTO UE – RINVIO PREGIUDIZIALE ALLA CORTE DI GIUSTIZIA UE

Vanno sottoposte alla Corte di giustizia della UE, ai sensi dell’art. 267 del TFUE, le seguenti questioni pregiudiziali: 1) se il principio di conservazione dei dati personali per il tempo strettamente necessario al conseguimento delle finalità per cui i medesimi sono trattati ai sensi dell’art. 6, lett. e), della direttiva 46/95/CE del 24 ottobre 1995, attuata dal d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, sia compatibile con il sistema di pubblicità di cui al registro delle imprese, previsto dalla direttiva 68/151/CE del 9 marzo 1968, attuata agli artt. 2188 cod. civ. e 8 della legge 29 dicembre 1993, n. 580, che esige la conoscenza dei dati delle persone fisiche da esso risultanti senza limiti di tempo; 2) se, conseguentemente, l’art. 3 della direttiva 68/151/CE consenta che tali ultimi dati possano essere resi disponibili per un tempo limitato o nei confronti di destinatari determinati, sulla base di una valutazione casistica affidata al gestore del dato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi