0004 Repertorio

TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE Abruzzo; sede di Pescara; 12 ottobre 2015 n. 387

APPALTI – PROCEDIMENTO – CONTROLLO DELLE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DELLE IMPRESE PARTECIPANTI – IN ASSENZA DI SORTEGGIO – POSSIBILITÀ – CONDIZIONE – art. 71 d.p.r. 445/00

Ben può una stazione appaltante, in applicazione del primo comma dell’articolo 71 del Dpr n. 445 del 2000, procedere alla verifica della veridicità delle autodichiarazioni rese dalle imprese partecipanti a gara d’appalto anche in assenza di un sorteggio, ove vi sono fondati dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese.

APPALTI – PROCEDIMENTO – CONTROLLO DELLE DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DELLE IMPRESE PARTECIPANTI – ESITO NEGATIVO – ESCLUSIONE DALLA GARA – NECESSITÀ – art. 75 d.p.r. 445/00

Ai sensi dell’articolo 75 del Dpr n. 445 del 2000, qualora al controllo delle dichiarazioni sostitutive rese dal privato emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione, il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera; pertanto, è legittima l’esclusione dalla procedura di gara d’appalto di impresa concorrente che ha reso dichiarazione sostitutiva non veritiera, giusto esito del controllo effettuato ex articolo 71 del Dpr citato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi