Il Processo

Le esercitazioni pratiche costituiscono uno dei fattori di maggior novità ed interesse della proposta formativa di Scuola Giuridica. Anziché la consueta predisposizione di temi, atti e pareri, si propone una modalità di comunicazione nuova, che accompagni i candidati alle prove sia scritte che orali: la partecipazione ad un vero e proprio processo.

Il processo, così come congegnato nel corso, consente infatti agli allievi di confrontarsi con la redazione di atti giudiziari che non si limiti alla mera verifica formale della sussistenza dei requisiti minimi di legge, ma imponga lo sviluppo di un’adeguata capacità di analisi e sintesi del fatto, così come di un altrettanto adeguato inquadramento degli istituti giuridici di rilevanza: quanto di necessità per affrontare le prove scritte, siano esse di esame avvocato o concorso magistratura, ovvero pareri, atti o temi.

La simulazione delle udienze integra la preparazione anche per quanto concerne le prove orali, abituando gli allievi ad affrontare con prontezza e capacità di sintesi il confronto con le commissioni.

Nelle esercitazioni è prevista la guida dei colleghi più esperti nei confronti dei giovani candidati per sostenere le rispettive parti nel gioco di ruolo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi